Editorial Policies

Focus e ambito

Historias fingidas è una rivista promossa dal Progetto Mambrino dell’Università di Verona e pubblica ricerche incentrate sul romanzo cavalleresco spagnolo come punto di osservazione privilegiato per lo studio del romanzo europeo d’ancien régime.

Zona che tutti rasentano e che pochi conoscono, alla periferia sia di chi si occupa di medioevo che di chi si occupa di moderno, la fiction cavalleresca del Cinquecento si sviluppa in una situazione di forte scompenso tra le letterature nazionali, che si intrecciano e si confrontano, fra verso e prosa, nel vasto territorio segnato dall’egemonia dell’impero asburgico, dove i confini fra gli stati moderni sono ancora instabili. Il ruolo dei libros de caballerías in questo contesto non è ancora stato adeguatamente definito. Se in passato alcuni pregiudizi dalle radici profonde hanno contribuito alla rimozione di queste opere dai manuali di storia della letteratura, in tempi più recenti gli steccati disciplinari ostacolano quel dialogo che dovrebbe, invece, condurre ad una più nitida visione d’insieme.

Il problema può essere riaperto con uno sguardo diverso, insieme specialistico (direttamente puntato sui libros de caballerías) e di larghi orizzonti, senza frontiere geografiche e linguistiche (il romanzo cavalleresco come fenomeno europeo e ispanoamericano) e senza barriere critiche precostituite tra i generi letterari e tra le discipline; seguendo invece i percorsi dettati dai testi, assecondandoli, lasciandoli parlare...

 

Politiche delle sezioni

Editoriale

Non controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Parole ritrovate

Questa sezione ripropone pagine di critica letteraria, teoria e storia della letteratura dimenticate o di difficile accesso, ma tuttora ricche di spunti e di suggesioni in grado di rinnovare la prospettiva di approccio a opere, generi e concetti critici invalsi. Le "parole" potranno essere "ritrovate" anche in traduzione.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Monografica

Questa sezione ospita articoli vincolati ai temi di discussione proposti annualmente nei seminari del Progetto Mambrino.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Miscellanea

Questa sezione pubblica trascrizioni di testi e documenti d'archivio ed altri materiali di carattere documentale relativi all'ambito della ricerca sulla letteratura cavalleresca.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Schede e Recensioni

Puede acoger artículos sobre otros temas relacionados con el ámbito de la revista, así como transcripciones de textos y documentos de archivo sobre literatura caballeresca

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed

Sezione speciale

Le sezioni speciali della rivista non sono fisse: sono curate da singoli ricercatori o da gruppi di ricerca che propongono e coordinano articoli legati a un tema specifico e contingente.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Narrativa cavalleresca e Digital Humanities: progetti in corso

Questa sezione pubblica brevi schede informative sullo stato dell'arte di progetti in corso nell'ambito della fiction letteraria europea del Cinque-Seicento, che abbiano una relazione con la letteratura cavalleresca e che affrontino il proprio oggetto di studio dalla prospettiva delle digital humanities.

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Non controllato Peer Reviewed
 

Processo di Peer Review

I saggi inviati alla rivista sono sottoposti a una peer review cieca. I due referee anonimi vengono scelti sulla base di specifiche competenze fra un'ampia cerchia internazionale di specialisti. Presentando il proprio contributo, l'autore accetta implicitamente il processo di doppia peer review cieca. La redazione si impegna a dare un giudizio sia in caso di accettazione sia di rifiuto dell'articolo, entro un periodo massimo di tre mesi dalla data di ricezione dello stesso.

 

Frequenza di pubblicazione

La rivista ha frequenza annuale. Ogni nuovo numero chiude a dicembre.

 

Open Access Policy

Questa rivista fornisce accesso aperto ai suoi contenuti, ritendendo che rendere le ricerche disponibili liberamente al pubblico migliori lo scambio della conoscenza a livello globale.

 

Archiviazione

Questa rivista partecipa a LOCKSS per creare un sistema di archiviazione distribuito tra biblioteche e permette a queste di creare archivi permanenti della rivista a scopo di conservazione. Prosegui...

 

Comitato Scientifico Internazionale

Carlos Alvar (Université de Genève)

Rafael Beltrán (Universidad de Valencia)

Juan Manuel Cacho Blecua (Universidad de Zaragoza)

Pedro Cátedra (Universidad de Salamanca)

Giuseppe Di Stefano (Università degli Studi di Pisa)

† Víctor Infantes (Universidad Complutense de Madrid)

José Manuel Lucía Megías (Universidad Complutense de Madrid)

María del Carmen Marín Pina (Universidad de Zaragoza)

Barry Taylor (British Library)

 

Comitato Editoriale

María del Rosario Aguilar Perdomo (Universidad Nacional de Colombia)

Nieves Baranda (UNED)

Axayácatl Campos García Rojas (Universidad Nacional Autónoma de México)

Luzdivina Cuesta Torre (Universidad de León)

Alberto Del Río (Universidad de Zaragoza)

Claudia Demattè (Università degli Studi di Trento)

Francesco Fiumara (Southeastern Louisiana University)

Vittoria Foti (Universidad Complutense de Madrid)

Folke Gernert (Universität Trier)

Emma Herrán Alonso (Université de Savoie)

José Julio Martín Romero (Universidad de Jaén)

Rafael Ramos Nogales (Universitat de Girona)

Elisabetta Sarmati (Università "La Sapienza" Roma)

Aurelio Vargas Díaz Toledo (Universidad Complutense de Madrid)

 

Codice etico della rivista

Il seguente codice etico è ispirato e si rifà al COPE Code of Conduct: http://publicationethics.org/files/Code_of_conduct_for_journal_editors.pdf.

Historias Fingidas è una rivista peer-reviewed e segue questo modello per la pubblicazione degli articoli scientifici. Tutte le parti coinvolte nella pubblicazione – autore, editor della rivista, revisori ed editore – sono consapevoli degli standard etici richiesti e li condividono.

 

Responsabilità della Redazione e del Comitato Scientifico Internazionale

La Redazione adotta tutte le misure ragionevoli per assicurare la qualità del materiale pubblicato in Historias Fingidas.

La Redazione ha il dovere di agire se sospetta cattiva condotta o se rileva abusi da parte degli autori. Questo dovere si estende ai documenti pubblicati e inediti.

La Redazione e il Comitato Scientifico Internazionale decidono di accettare o rifiutare un articolo per la pubblicazione nella rivista sulla base della rilevanza del soggetto e dell'originalità e sono orientati nel giudizio da revisori esterni (Peer Reviewers) adeguatamente qualificati.

La Redazione assicura l’adeguata selezione dei Peer Reviewers. La Redazione si sforza di garantire che la peer review sia equa, imparziale e tempestiva. La descrizione del processo di revisione è pubblicata, e la Redazione è pronta a giustificare qualsiasi deviazione importante dal processo descritto.

La Redazione e il Comitato Scientifico Internazionale valutano i manoscritti per il loro contenuto intellettuale, senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale, credo religioso, origine etnica, cittadinanza, o filosofia politica degli autori.

La decisione della Redazione si attiene alle disposizioni di legge in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio. La rivista fornisce una guida per gli autori che garantisce l'accuratezza, la completezza e la chiarezza dei contributi, tra cui la redazione tecnica e l'utilizzo di apposite linee guida e liste di controllo.

La Redazione segue un protocollo che garantisce che il materiale presentato alla rivista rimanga riservato durante il processo di valutazione. La riservatezza delle informazioni individuali, di ricerca o professionali ottenute è garantita durante il processo di revisione.

La Redazione adotta tutte le misure ragionevoli per garantire che tutti gli articoli siano pubblicati in libero accesso e liberamente disponibili a chiunque. L’identificazione permanente in DOI garantisce il monitoraggio di garanzia e la conservazione degli articoli a lungo termine.

 

Responsabilità degli Autori

Gli autori sono responsabili per gli articoli che presentano: essi devono garantire l'originalità delle loro opere, di essere consapevoli delle conseguenze di una cattiva condotta. Gli autori dovrebbero sempre riconoscere le proprie fonti e fornire dettagliate citazioni per tutte le pubblicazioni che hanno influenzato il loro lavoro.

Gli autori sono invitati a fornire i “dati grezzi” in relazione a un articolo per la revisione editoriale, e dovrebbero conservare tali dati per un periodo di tempo ragionevole al fine di consentire l'accesso a tali dati.

Gli autori sono invitati a seguire le linee guida dell'autore pubblicate in http://historiasfingidas.dlls.univr.it/index.php/hf/about/submissions#authorGuidelines  garantendo in tal modo l'accuratezza, la completezza e la chiarezza degli articoli, inclusi gli standards tecnici ed editoriali.

 

Responsabilità dei Revisori

Ai revisori sono fornite indicazioni su tutto ciò che riguarda il loro compito tra cui la necessità di gestire il materiale inviato in via riservata.

I revisori sono tenuti a comunicare eventuali conflitti di interesse potenziali prima di accettare di esaminare una proposta.

I revisori sono invitati a commentare l'originalità delle offerte e a essere attenti a eventuali pubblicazioni ridondanti e al plagio.

Il revisore avverte la Redazione in caso di questioni legate alla proprietà intellettuale e al plagio o per gestire potenziali violazioni delle leggi sulla proprietà intellettuale.

I revisori dovrebbero contribuire a individuare la rilevanza di pubblicazioni che non sono state citate dagli autori.

 

Le politiche editoriali e il codice etico della Rivista saranno riesaminate periodicamente, soprattutto per quanto riguarda le nuove raccomandazioni del Consorzio COPE.

 

Indicizzazione e abstracting

"Historias Fingidas" è indicizzata nei seguenti database:

 

Spese di pubblicazione

La rivista non richiede agli autori alcun tipo di pagamento per la ricezione delle proposte, la loro lavorazione e la loro pubblicazione.